Blog

IL RIMODELLAMENTO DEI GLUTEI

Interventi per ridurre, aumentare, ritonificare e sollevare i glutei

INDICAZIONI GENERALI

Con il trascorre degli anni, con le variazioni di peso e le gravidanze, i glutei perdono in tonicità e si modificano sia nella forma che nei volumi.

Generalmente i volumi tendono a spostarsi verso il basso, con uno svuotamento delle porzioni superiori ed un appesantimento e discesa dei quadranti inferiori.

I glutei, non più rotondi e ben torniti, divengono quindi slargati, appiattiti e caduti. Rimodellare i glutei richiede, conseguentemente, un’azione combinata di riduzione dei volumi in eccesso (porzioni inferiori e laterali) e d’incremento delle aree deficitarie (porzioni superiori).

La riduzione dei volumi viene effettuata tramite un intervento di liposcultura superficiale o di smartlipo nei quadranti inferiori e nelle aree circostanti (fianchi, regione lombare e sacrale).

L’incremento dei volumi dei quadranti superiori dei glutei può essere ottenuto mediante tre possibili tipologie d’interventi:

  • Posizionamento di protesi glutee in silicone.
  • Lipostruttura glutei
  • Iniezioni di acido ialuronico altamente reticolato (Macrolane) nei glutei

* La gluteo-plastica additiva mediante protesi è un intervento chirurgico che presenta un decorso postoperatorio difficile, lungo e complesso, con risultati non sempre prevedibili.

* La lipostruttura dei glutei è sicuramente l’intervento di scelta; può esere praticato in associazione alla liposcultura; presenta un decorso post-operatorio breve e leggero e permette di ottenere risultati naturali e definitivi. Il principale limite di tale tipologia d’intervento risiede nell’assenza, nelle donne magre, di aree donatrici di grasso sufficienti a rimodellare e ritonificare i glutei.

* Le iniezioni di acido ialuronico altamente reticolato (Macrolane), sostanza naturale riassorbibile già presente nel nostro organismo, sono un nuovo strumento capace di rispondere alla domanda d’incremento volumetrico dei glutei da parte delle pazienti. Il trattamento di tipo ambulatoriale è semplice e abbastanza veloce ma permette di ottenere risultati esteticamente apprezzabili ma temporanei (18-24 mesi).

IL RIMODELLAMENTO DEI GLUTEI MEDIANTE ACIDO IALURONICO

Aumentare e ritonificare i glutei mediante il Macrolane®, acido ialuronico altamente reticolato

 

Il Macrolane® è un nuovo filler naturale: un acido ialuronico altamente reticolato a lentissimo riassorbimento a grande capacità volumetrizzante, concepito espressamente per rimodellare i glutei ed il seno.

L’acido ialuronico è un prodotto totalmente riassorbibile presente in grandi quantità nei tessuti connettivi del nostro organismo, non determina nessuna reazione da corpo estraneo non è quindi soggetto a rigetto. L’alta reticolazione ne rallenta notevolmente il riassorbimento permettendo di ottenere dei risultati più duraturi (18-24 mesi).

INDICAZIONI GENERALI

  • In caso di dimagrimento o d’invecchiamento l’indicazione è quella di restaurare la forma dei glutei ridando volume, rotondità, tonicità e proiezione alla porzione superiore dei glutei che generalmente diviene deficitaria.
  • In caso di gluteo ipotrofico, appiattito non proiettato anche in giovani donne l’obiettivo è quello di aumentare il volume dei glutei permettendone un rimodellamento armonioso.

PREPARAZIONE PRE-TRATTAMENTO

E’ consigliabile evitare di assumere aspirina o farmaci che la contengano 1settimana prima e 1 settimana dopo l’intervento.

ANESTESIA

Il trattamento generalmente indolore o poco doloroso viene eseguito dopo aver praticato una leggera anestesia locale per aumentarne il comfort.

DURATA

30 minuti – 1 ora circa.

TRATTAMENTO MEDICO

E’ una tecnica medica, non chirurgica e non invasiva, che deve ad ogni modo essere eseguita in ambiente sterile. Mediante delle micro cannule l’ac. ialuronico viene depositato nel sottocute profondo dei glutei in modo da incrementare la proiezione dei quadranti superiori che riacquisiscono una conformazione rotondeggiante e tonica rendendo cosi più armonioso il passaggio fra schiena e glutei.

DURATA DEI RISULTATI

18 mesi circa.

LA LIPOSTRUTTURA DEI GLUTEI

Aumentare e ritonificare i glutei mediante il vostro proprio grasso

 

La Lipostruttura (S. COLEMAN), tecnica sviluppata a partire dal 1995, consiste nella iniezione, nelle aree interessate, di grasso prelevato dallo stesso paziente mediante una micro-cannula e purificato attraverso un processo di centrifugazione. Il grasso iniettato deve essere considerato come un innesto di tessuto adiposo vivente che attecchisce assicurando Nel rimodellamento dei glutei generalmente la lipostruttura viene associata alla liposcultura delle regioni adiacenti o delle aree del gluteo in cui è presente un eccesso o un non corretto posizionamento del grasso superficiale e profondo.

INDICAZIONI GENERALI

  • In caso di dimagrimento o d’invecchiamento l’indicazione è quella di restaurare la forma dei glutei ridando volume, rotondità, tonicità e proiezione alla porzione superiore dei glutei che generalmente diviene deficitaria.
  • In caso di gluteo ipotrofico, appiattito non proiettato anche in giovani donne l’obiettivo è quello di aumentare il volume dei glutei permettendone un rimodellamento armonioso.

Altre Indicazioni corpo:

  • Rimodellamento ed aumento volumetrico seno, glutei e polpacci.
  • riempimento di una depressione tissutale a seguito di un traumatismo
  • correzione di irregolarità secondarie ad una liposuzione

PREPARAZIONE PRE-TRATTAMENTO

E’ consigliabile evitare di assumere aspirina o farmaci che la contengano 1 settimana prima e 1 settimana dopo l’intervento

ANESTESIA

Anestesia locale pura o associata ad una leggera sedazione.

MODALITA’ DI RICOVERO

Regime ambulatoriale

DURATA

1-2 ore

L’INTERVENTO CHIRURGICO

Il prelevamento del tessuto adiposo è effettuato in maniera non traumatica, mediante una microcannula, attraverso una microincisione nascosta, generalmente a partire dall’addome o dalle cosce. Si procede quindi alla centrifugazione del grasso prelevato, in modo da separare le cellule lipidiche, che vengono innestate, dai liquidi, che vengono eliminati. La reiniezione del grasso viene effettuata attraverso un foro di 1 millimetro, mediante una microcannula dello stesso diametro.

INFO SULLA FASE POST-OPERATORIA

Il dolore post-operatorio è di norma trascurabile. Eventuali edemi ed ecchimosi nelle aree di re-iniezione possono essere presenti nelle prime ore ma si riassorbono molto velocemente.

LA MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

E’ la chirurgia di riduzione del seno

INFORMAZIONI GENERALI

La riduzione mammaria è l’intervento volto a migliorare l’aspetto di mammelle eccessivamente voluminose mediante la riduzione del loro volume ed il rimodellamento della forma. Consente inoltre la riduzione di sintomi quali senso di fastidio alle mammelle, dolore alle spalle, al collo ed alla porzione alta della colonna vertebrale.

PREPARAZIONE PRE-OPERATORIA

E’ consigliabile evitare di assumere aspirina o farmaci che la contengano 2 settimane prima e 2 settimane dopo l’intervento. Una mammografia è generalmente necessaria prima dell’intervento; essa viene eseguita per assicurarsi che non siano presenti patologie a carico della mammella.

ANESTESIA – MODALITA’ DI RICOVERO

Anestesia generale – La paziente è generalmente dimessa la mattina del giorno successivo l’intervento.

DURATA

2 ore circa.

INTERVENTO CHIRURGICO

L’intervento chirurgico consta di tre fasi: asportazione dell’ eccesso di ghiandola mammaria, cute e tessuto adiposo riposizionamento in alto dell’areola e del capezzolo rimodellamento della ghiandola mammaria residua. Le cicatrici, seppur posizionate in aree in parte nascoste e quantunque tendano a rendersi meno evidenti con il tempo, possono alla volte (a dispetto degli sforzi del vostro chirurgo) risultare leggermente visibili, anche se discrete, posizionate nella porzione inferiore del seno; non vi sono infatti cicatrici al di sopra dell’areola.

FASE POST-OPERATORIA

Raramente è presente dolore, più comunemente vi è un senso di fastidio; vengono comunque prescritti analgesici, da assumere se necessario. Edema (gonfiore) è presente in modesto grado; inizia a diminuire il terzo e quarto giorno dopo l’intervento. La medicazione di sostegno praticata al momento dell’intervento viene rimossa 48 ore dopo, per essere sostituita da una reggiseno confortevole del tipo utilizzato per attività sportiva che dovrà essere indossato per alcune settimane al fine di favorire il processo di cicatrizzazione. Le suture vengono rimosse parte in quinta giornata, le rimanenti cadono spontaneamente dopo 10 giorni circa.

TRATTAMENTO POST-OPERATORIO

E’ consigliabile riposare quanto più possibile nella prima settimana, per incrementare gradualmente l’attività nella seconda e terza settimana postoperatoria. E’ consigliabile non sollevare le braccia sulla testa per 2 settimane ed evitare qualsiasi sforzo fisico per 3 settimane. Docce, bagni e shampoo saranno consentiti generalmente dopo una settimana; è bene tuttavia non trattenersi a lungo nella vasca da bagno. Il reggiseno potrà essere rimosso soltanto per le normali abluzioni.

Tel.:339 6188613

e-mail:info@fabioingallina.com

Catania – CLINICA DI STEFANO VELONA

Via S. Euplio, 162

Siracusa – STUDIO MEDICO

Viale Zecchino, 14

Caltanissetta – STUDIO MEDICO

Tel. 339 6188613

Parigi – CENTRE DE CHIRURGIE ESTHETIQUE

46, Bd Saint Jacques

Tel. 0033 1 47075459